.

Data di nascita: 
01/08/1903
Luogo di nascita: 
Gualdo Tadino
Data di morte: 
01/01/1965
Titolo di studio: 
non indicato
Professione: 
sarto
Orientamento politico: 
Sinistra
Mandati: 
da 23/04/1946 a 30/06/1946
Comune: 
Gualdo Tadino
Partito politico: 
Partito comunista italiano
Biografia: 

Già segretario della sezione gualdese del Pci dopo la Liberazione, nonché componente del Cln e segretario della locale Camera del lavoro, dal 4 giugno 1945 viene nominato sindaco. A seguito delle elezioni del 31 marzo 1946 viene chiamato a ricoprire tale carica dal consiglio comunale riunitosi il 23 aprile. Esponente di una maggioranza social-comunista (che annovera anche degli indipendenti), non completa il mandato rimanendo in carica fino al 30 giugno 1946. Viene sostituito da Armando Baldassini.

 

 

 

Fonti: 

Ministero dell'Interno, Archivio storico delle elezioni, Microfilm elettorale, Elezioni comunali 1946, Gualdo Tadino.
Archivio di Stato di Perugia, Prefettura di PerugiaGabinetto, b. 113, fasc. 1429.
Daniele Amoni, I sindaci di Gualdo Tadino. Armando Baldassini, il sindaco della ricostruzione, http://www.ilserrasanta.it/200807/12sindaci0807.htm (consultato il 24 settembre 2021).
Valerio Anderlini, La riconquistata libertà. Dalla Resistenza alla democrazia, in “L’eco del Serrasanta”, n. 13, 9 luglio 2000, http://www.protadino.it/ecodelserrasanta/20000709/09liberta.html (consultato il 24 settembre 2021).

Umbria. I sindaci. Gli stemmi, introduzione di Enrico Sciamanna, Petra, Bastia Umbra 2002, p. 151.
Daniele Amoni, Gualdo Tadino 1921-1946. Dal fascismo alla repubblica. 25 anni di cronaca cittadina e umbra, Petruzzi, Città di Castello 2011, pp. 356, 368, 382, 384, 386.

Continua la ricerca

(anche solo iniziale del cognome)